Dipendenze

Effetto Covid anche sul gioco d’azzardo: nella Zona Pisana raccolta in picchiata, -45% in un anno

190521_coverGaps

 PISA, mercoledì 19 maggio 2021 – Da una raccolta di 234 milioni di euro del 2019 a una di 129 dell’anno successivo: -45% in dodici mesi. Nell’anno del Covid, così come registrato in Toscana dove la raccolta su rete fisica è passata da 4,9 miliardi di euro nel 2019 a 2,4 miliardi nel 2020, anche nella Zona Pisana (Comuni di ...

Leggi Articolo »

A Pisa 165 milioni, a Cascina 61 e a Pontedera 35. Il volume d’affari del gioco d’azzardo in Provincia di Pisa. L’inchiesta di Marco Pagli su Il Tirreno e il rapporto di Cnca

GiocoAzzardoPatologico

Pisa, venerdi 18 agosto 2017 –  Il gioco d’azzardo vale quanto il bilancio comunale. Anzi, di più. Lo scorso anno la proporzione è stata di 165 milioni e mezzo di euro contro 158 milioni e spiccioli. Gioco online, “gratta e vinci”, Lotto, ippica, scommesse sportive e virtuali, ma soprattutto slot machine di vecchia e nuova generazione. Un fiume di denaro ...

Leggi Articolo »

”La Gallina, storie d’azzardo”. Alle 17.30 al Teatro di Cascina la presentazione del libro del comico Daniele Raco

060717_gustavoriendo

Cascina, giovedi 6 luglio 2017 – Si chiama ”La Gallina, storie d’azzardo” è il libro di Daniele Raco, comico e autore ne mondo del cabaret italiano, conosciuto anche per aver calcato il palco di Zelig. Il volume che prende il titolo dal nome che i giocatori danno ad una particolare ”macchinetta mangiasoldi” (la gallina, appunto), è un romanzo che racconta ...

Leggi Articolo »

“Una sperimentazione efficiente, che continuerà con il nostro sostegno”: don Morelli all’incontro dedicato allo sportello pisano contro le ludopatie “Mind the Gap”

during the casino industry's G2E conference, Tuesday, Oct. 4, 2011, in Las Vegas. (AP Photo/Julie Jacobson)

Pisa, 9 giugno 2016 – “Abitare i circoli con il buon gioco, che aggrega e permette la socializzazione, può essere una delle soluzioni per arginare le problematiche connesse al gioco d’azzardo”. Questo il suggerimento del direttore della Caritas diocesana di Pisa don Emanuele Morelli che, in occasione del convegno “Mind The Gap, un anno dopo”, ha ricordato come l’aggregazione sia ...

Leggi Articolo »

“Mind the gap”, un anno di attività dello sportello aperto al Cep contro la dipendenza da gioco. Se ne parla all’ex convento dei Cappuccini l’8 giugno

4 Quarto incontro MTG

Pisa, 6 giugno 2016  – “Mind the Gap” un anno dopo. Compie un anno lo sportello di consulenza e sostegno contro la dipendenza da gioco d’azzardo finanziato interamente con fondi Cei otto per mille e  inaugurato un anno fa dalla Caritas di Pisa al Cep, nei locali della “Cittadella della Solidarietà”.  L’ufficio per la pastorale della carità della Chiesa pisana “celebrerà” ...

Leggi Articolo »

“Ridurre il tempo per giocare d’azzardo come primo passo per combattere le ludopatie”, la proposta del sindaco di Forte dei Marmi

during the casino industry's G2E conference, Tuesday, Oct. 4, 2011, in Las Vegas. (AP Photo/Julie Jacobson)

Pisa, 23 maggio 2016 – Ha deciso di dare un altro segnale per contrastare le ludopatie. Il comune di Forte dei Marmi ha riunito i suoi rappresentanti, gli esercenti che gestiscono locali di gioco, l’equipe del Sert ed esperti psicologi per confrontarsi sulla tematica e tentare di arginare la problematica. «L’incontro fa seguito a una serie di riunioni già effettuate dopo l’ordinanza da me ...

Leggi Articolo »

“Mind the gap”: lo sportello per combattere le ludopatie aperto a Santa Maria a Monte con “Il cammino”

slot_machine_giocatore

Pisa, 16 maggio 2016 – E’ uno sportello che fornisce un supporto contro la dipendenza da gioco d’azzardo. “Mind the gap” è il nuovo strumento che  che il Comune di Santa Maria a Monte ha deciso di attivare per dare un aiuto concreto a chi lotta contro la ludopatia. Aperto nei locali del municipio,  in collaborazione con la cooperativa “Il cammino”, lo sportello gratuito ha ...

Leggi Articolo »

Via le slot, al loro posto una biblioteca: la scelta del circolo Arci di Migliarino intervistato da La Nazione di Pisa. L’inaugurazione oggi alle 18

during the casino industry's G2E conference, Tuesday, Oct. 4, 2011, in Las Vegas. (AP Photo/Julie Jacobson)

Pisa 19 maggio 2016 – Fuori le slot per fare spazio alla cultura. Il circolo Arci di Migliarino ha deciso di bandire dal suo locale i giochi elettronici responsabili delle ludopatie. Al loro posto sorgerà una biblioteca, che casserà definitivamente l’azzardo in quell’area della frazione di Vecchiano. «La nostra è stata una scelta per non favorire le dipendenze – spiegavano ...

Leggi Articolo »

Il gioco d’azzardo affrontato dalla letteratura e dal cinema. Al caffè Lanteri,oggi, Mds e i registi Brini e Policante parlano della ludopatia

GiocoAzzardoPatologico

Pisa, 21 aprile 2016 – Una serata dedicata alla ludopatia, che concentra l’attenzione su un fenomeno che fa parlare di un vero e proprio allarme sociale. Al cinema caffè Lanteri domani, 22 aprile, si discute della dipendenza da gioco d’azzardo affrontata dalla letteratura e dal cinema documentario. Alle 19 sarà proiettato il cortometraggio “Rifiutati dalla sorte e dagli uomini”,  dei registi Vieri Brini ed ...

Leggi Articolo »

No alle slot. L’Arci di Migliarino rimuove le macchine mangiasoldi.

slot_machine_giocatore

Un altro circolo della provincia pisana ha detto “no” alle slot machine. E’ l‘Arci di Migliarino, che ha dichiarato la sua lotta al gioco d’azzardo eliminando dai suo spazi tutti i dispositivi che creano ludopatia. Una scelta etica e culturale, in linea con i valori dell’ente e in netto contrasto con venali logiche imprenditoriali. Gli incassi provenienti dalle macchinette, infatti, rappresentano ...

Leggi Articolo »