Accanto ai poveri e ai piccoli. Servizio civile: undici posti alla Caritas diocesana di Pisa. Domande entro il 27 ottobre

Pisa, mercoledi 4 ottobre 2017 –  Al centro operativo di via delle Sette Volte e alla Cittadella della Solidarietà del Cep, accanto ai più poveri della città. Oppure nelle strutture d’accoglienza per minori del territorio pisano. E’ qui che, per otto mesi, svolgeranno il servizio gli undici giovani selezionati dalla Caritas di Pisa nell’ambito de progetti di servizio civile regionale: tre al centro di via delle Sette Volte, due alla Cittadella impegnata nel contrasto alla povertà alimentare e nella promozione di nuovi stili di vita, e due ciascuno alle comunità “Demetra” (madri con bambini), “Controvento” (minori stranieri non accompagnati) e “Il Simbolo” (minori in difficoltà).

Per presentare domanda c’è tempo fino al 27 ottobre e possono farlo tutti i giovani fra i 18 e i 29 anni, residenti in Italia e inoccupati, inattivi o disoccupati. Per otto mesi cinque giorni la settimana accanto a più poveri della città per fare un’esperienza di formazione umana e professionale. Previsto un contributo economico a carico della Regione Toscana di 433,80 euro mensili.

Il modulo deve essere compilato on line attraverso il sito della Regione Toscana.

Scarica la scheda con tutte le informazioni sui progetti di servizio civile della Caritas diocesana di Pisa

Servizio civile regionale 2017, i progetti della Caritas diocesana di Pisa (251.3 KiB)

Qui le informazioni dettagliate su chi può svolgere il servizio e come fare per presentare domanda.

In ogni caso previo appuntamento, un operatore della Caritas diocesana di Pisa fornirà tutte le informazioni e i chiarimenti del caso relativi servizio civile regionale e ai progetti di Caritas Pisa e  metterà a postazione per la compilazione on line della domanda.

Peri informazioni e contatti 050.560952 e 348.2473828; mail: serviziocivile@caritaspisa.it.